Politicamente e storicamente ha rappresentato l’area di influenza del governo municipale di Roma. Il termine Agro Romano fu ripristinato da Flavio Biondo (XV secolo).

In età umanistica veniva utilizzato per indicare l’area della Campagna Romana nel distretto municipale di Roma. Paesaggio utilizzato per funzioni agricole dall’età del ferri ai giorni nostri, connotato da un patrimonio monumentale derivante dalle ville imperiali del suburbio e dalle funzioni potenti di commercio e comunicazione rappresentate dalle vie consolari che attraversano il paesaggio rurale antico. Strutture rurali medioevali, e il riutilizzo nelle forme di casali e ville dal rinascimento a tutto l’800, senza dimenticare il segno potente degli acquedotti romani, ponti e torri.

È la vasta area rurale in parte pianeggiante ed in parte collinare che si estende attorno alla città di Roma.

Roma-parco_degli_acquedotti03

Un’immensa piana solcata dai fiumi Tevere ed Aniene, che declina verso la costa, si estendeva già in età preromana a vista d’occhio oltre i colli che avrebbero di lì a poco accolto la città eterna.

Era questo il periodo in cui gli Etruschi impararono a coltivare la terra con sistemi d’avanguardia e, soprattutto a utilizzare regolari sistemi di irrigazione.

tumblr_mj6qk1awob1rr96i0o1_500

Il momento di vera produzione agricola ebbe inizio, però, con l’espandersi della potenza romana, quando tutto l’ager romanus cominciò ad essere coltivato ed in special modo la valle del Tevere, adibita alla coltivazione dei cereali, oltre che della vite e dell’olio e disseminata di un gran numero di aziende la cui gestione era affidata ad un villicus che risiedeva nel podere stesso. Le altre aree erano invece dedicate alla pastorizia.

Ai romani si devono grandi lavori di bonifica e di irrigazione, la costruzione di acquedotti i cui ruderi, insieme a ciò che resta delle strade e delle fognature, costellano ancora oggi le distese di aree verdi. Alla floridezza agricola si accompagnò il diffondersi di un gran numero di villae che andarono a punteggiare la campagna nei dintorni di Roma.

Scroll to top